Bibbia di Borso d’Este


La Bibbia di Borso d’Este è un codice miniato in due volumi da Taddeo Crivelli e altri tra il 1455 e il 1461. È conservata nella Biblioteca Estense di Modena con la collocazione Ms. Lat. 422-423.

E’ una delle più mature espressioni della miniatura rinascimentale, fu eseguita su pergamena nell’arco di sei anni da una squadra di artisti diretta da Taddeo Crivelli e da Franco dei Russi. Seguendo le sorti della casata fu portata da Ferrara a Modena nel 1598, dove rimase fino alla fine del ducato nel 1859. In quell’occasione venne presa, assieme ai tesori più preziosi della casata da Francesco V in fuga. Portata fuori dall’Italia venne recuperata durante la prima guerra mondiale, quando fu acquistata a un’asta dal senatore Giovanni Treccani e poi donata alla biblioteca modenese.

Foto della Bibbia di Borso d Este. Archivio fotografico Franco Cosimo Panini Editore S.p.A.