Archiviata presso il Centro Documentazione Donna tutta la storia del Club di Modena


La direttrice del Centro, Vittorina Maestroni, e Natascia Corsini, archivista, hanno incontrato le socie per spiegare come è avvenuta l’archiviazione del materiale, che è stato ordinato in 50 buste, e per mostrare concretamente, con l’aiuto di diapositive, dove ha trovato collocazione la storia del Soroptimist Club di Modena, che è il primo Club italiano ad avere il proprio archivio ordinato in maniera sistematica presso la sede stabile di un Centro che ne assicura la conservazione e la fruibilità.