Service A.S. 2014-2015


  • Il ricavato del burraco del giorno 1 novembre 2015 è stato devoluto sia alla associazione Aut-Aut, sia alla associazione Amici per la vita. Durante il burraco è stata promossa la conoscenza di entrambe le associazioni, attraverso la distribuzione di materiale cartaceo e depliant e anche attraverso la  presenza di Erica Coppelli e Brunella Bonola.
  • Un nutrito gruppo di socie ha visitato, presso il Palazzo Comunale di Modena, la mostra dei Testamenti, evento promosso nell’ambito delle iniziative del prestigioso Festival Filosofia di Modena.
  • A favore della associazione Ora et Labora di Nonantola, che promuove interventi ed eventi sul personaggio di Matilde di Canossa, è stato fatto un service per pubblicare i dépliant. La dottoressa Caselgrandi, che guida le iniziative, è intervenuta alla serata di apertura e ha illustrato i rapporti tra Matilde di Canossa e le donne del suo tempo.
  •  a  favore del FAI, per il restauro di un telaio appartenente al laboratorio tessile delle Suore Domenicane  posto all’interno del Fondo Gandini del Museo Civico è stato fatto un service che ha valorizzato l’abilità manuale e artistica femminile del passato.
  • Nell’Interclub di primavera del 2015, che si è tenuto presso l’abitazione della nostra Presidente, ci siamo impegnate a sostenere la creazione di un’Aula di Ascolto presso il Tribunale dei minori di Bologna, che è di riferimento per tutta la regione. La realizzazione di questo service è collegata alle richieste del club di Bologna, che ad oggi non sono pervenute
  • Anche nel corrente anno è stato sostenuto il progetto di Canestroverso, che aiuta i ragazzi autistici a praticare il basket
  • Per la festa degli Auguri di Natale è stato  fatto un service a favore di una associazione di volontariato che aiuta bambini ospedalizzati prima dell’ingresso in sala operatoria (associazione La Casina dei Bimbi)
  • il Club di Modena ha aderito al progetto C & C che coinvolge 29 club dell’Unione Italiana. L’imprenditrice Chiara Ruggi, che produce prodotti a base di mirtillo nero selvatico, è stata presentata il 6 novembre in occasione di una conviviale di degustazione di vari prodotti rientranti nel progetto organizzata dal Club di Vercelli nella bellissima cornice del Seminario della città; erano presenti per l’occasione  la Presidente Rosarita Benassi Bertoli e la Presidente Eletta Grazia Silvestri.